Adrar e Banc d'Arguin

durata viaggio 11 giorni

 

1° giorno

Italia-Nouakchott

Partenza per Nouakchott. Arrivo in Mauritania. Trasferimento in hotel per il pernottamento. Cena libera.

 

2° giorno

Nouakchott-Banc d’Arguin

Nouakchott è una delle capitali più recenti al mondo, sorta per l’improvvisa necessità di dare una capitale ed un cuore burocratico ad un paese che conosce quasi esclusivamente il nomadismo. Qualche viale alberato, un mercato, un centro artigianale ed una lunga spiaggia molto animata all’arrivo dei pescherecci. L’inurbamento, favorito dall’inasprirsi delle condizioni di vita nel deserto, procede a ritmo vertiginoso, e in soli cinquant’anni un quarto della popolazione abita la capitale. Ma attenzione alle proporzioni… il paese conta poco più di quattro milioni di abitanti, e Nouakchott è l’unica città degna di questo nome in tutta la Mauritania… Visita all'interessante Museo Nazionale che ripercorre la storia del paese dall’archeologia, ai costumi attuali. Lasciata la città ci si dirige verso nord lungo una spettacolare strada asfaltata tra le dune. Alla fine una pista porta al Banc d’Arguin, 12.000 km quadrati di cui la metà è marina. Non ci sono hotel in questo angolo di natura protetta, ma a Tafarit ci accoglie un campo permanente in stile mauro: grandi tende con letti ed elettricità. E di fronte l’oceano! Cena e pernottamento.

 

3° giorno

Banc d’Arguin

Il Parco Nazionale del Banc d'Arguin è Patrimonio dell'Umanità. Due milioni di uccelli migratori e stanziali si posano qui per svernare e nidificare: la più grande colonia di uccelli acquatici del continente africano. La presenza umana è scarsa, il clima mite e nelle basse acque di quest’area il cibo è abbondante. Una navigazione emozionante su una feluca in legno ci permetterà di avventurarci tra isole ed isolotti, spiagge che appaiono e scompaiono con la marea, secche e lagune, senza disturbare gli uccelli. Durante la navigazione si avrà cura dell’ambiente rispettando i silenzi, per godere dei fruscii del vento, della risacca sulla battigia. Andare col vento, che magia!... Da novembre a marzo è il periodo migliore per visitare il Parco, con la maggiore concentrazione di uccelli migratori che si fondono alla popolazione locale di stanziali, limicoli e trampolieri... Notte al campo fisso.

 

4° giorno

Banc d’Arguin-Akjoujt

Partenza al mattino presto per affrontare la nostra esperienza fuori pista. Ci si rende conto ben presto di essere in un paese speciale, in cui il deserto è la realtà principale. Viaggeremo tra la sabbia della regione di Inchiri, una delle parti meno conosciute del deserto mauro, attraverso lunghi tratti di dune in un universo geologico incontaminato. Prima ci dirigeremo verso nord-est e poi verso est per poter correre nei corridoi a lato delle linee di dune. L’incontro con i nomadi ed i loro cammelli sarà un’autentica, toccante sorpresa! Arrivo in serata ad Akjoujt. Cena e pernottamento in hotel.

 

5° giorno

Akjoujt-Chinguetti

Giornata interamente dedicata ad attraversare uno dei paesaggi più panoramici della Mauritania: valli, alte montagne, dune di sabbia gialla, cime di rocce marrone scuro e rosse che nascondono villaggi di argilla. Erg Amatlich è un vasto bacino di dune intrappolato tra i monti dell’Adrar. Si incontrano canyon, piccole oasi coltivate, palmeti ma non mancano gli intensi incontri con i rari abitanti in isolati campi nomadi e villaggi di argilla mimetizzati nell’ambiente. Sulle rive di quello che oggi è un gran mare di dune sorgevano nella preistoria villaggi la cui vita è testimoniata dai vari reperti: macine, vasi, punte di freccia, asce, perle, ami ed arpioni in osso. Il passo di Tifoujar domina una gola vasta e ripida, resti di un antico fiume che terminava nell'Oued el Abiod o Valle Bianca. Linea di faglia piena di dune lungo la quale sono nascosti piccoli insediamenti e palmeti. Si raggiunge la settima città santa dell'Islam, semisepolta dalle sabbie dell’erg Ouarâne: Chinguetti. Una accogliente Guest House sarà la nostra base per due notti.

 

6° giorno

Chinguetti

Chinguetti era un antico terminal di carovane ed un importante punto di scambio tra il nord e l’Africa subsahariana. Pozzi a bilanciere, le dimore dell’antico borgo (XIII secolo) invase dalle dune, la celebre moschea e varie biblioteche che custodiscono antichi manoscritti preziosamente miniati. Qui è vivo il ricordo dei tempi in cui il deserto era un mosaico di culture, un luogo di genti e città, di commerci e carovane, di scuole celebri in tutta l’Africa e nel bacino del Mediterraneo. Il minareto della moschea di pietra bianca è il secondo più antico ancora in uso in tutto il mondo musulmano. Il palmeto ombreggia rigogliosi orti ed i resti dell'epoca coloniale francese come l'ex forte della Legione Straniera, il tribunale e un'alta torre d'acqua: interessanti esempi di architettura neo-sudanese. Dopo cena saremo ospiti di una festa in un cortile locale. Alla luce del fuoco, l'atmosfera si farà vibrante: rullo di tamburi, canti di donne e danze cadenzate ...

 

7° giorno

Chinguetti-Ouadâne

Ancora fuoripista lungo le rive asciutte di uno uadi, uno dei letti di antichi corsi d'acqua che formano reti spesso assai complicate nel Sahara, fino alla  minuscola oasi di Tanouchert: orti verdeggianti, tende beduine sparse su dune di sabbia, palme ... Ouadane, sperduto centro carovaniero, costruita su una collina rocciosa, è l'oasi più remota della Mauritania, un avamposto di fronte all'immensità del deserto. Fondata all’inizio del XII secolo, fu costruita come una fortezza su di un dirupo che domina l’oasi per difendersi dagli attacchi dei predoni. Era un bersaglio interessante grazie ai fiorenti commerci del sale e dell'oro. Originale l’architettura in pietra secca: i pozzi fortificati, le torri-latrina, le corti interne delle vecchie case dagli originali decori geometrici. La moschea è stata recentemente restaurata. Nel tardo pomeriggio, escursione in cammello per godere del silenzio del deserto e unirci ad un piccolo accampamento per la cerimonia del tè: l’ospitalità delle tribù nomadi non è solo una leggenda! Pernottamento in hotel.

 

8° giorno

Ouadâne-Guelb er Richat

Il commercio nella regione di Ouadâne era così fiorente che nel 1487 i portoghesi costruirono nella zona una postazione commerciale fortificata. Oggi visitiamo quelli che si ritiene siano i resti di questa rappresentanza commerciale, chiamata Agueidir. La tappa della giornata è un fenomeno geologico: il Guelb er Richat, curioso cratere di 38 km di diametro a cerchi concentrici che ricorda i danteschi gironi infernali. La teoria più recente ritiene che si trattasse di un gigantesco vulcano collassato ed eroso. La sua forma particolare e la sua dimensione lo rendono visibile anche dallo spazio, tanto che è stato chiamato “l’occhio dell’Africa”. Rientro all’hotel di Ouadâne.

 

9° giorno

Guelb er Richat-Akjoujt

Partenza di buon’ora per una giornata intensa. Il paesaggio non finisce mai di stupirci. Lasciando la pista principale, raggiungeremo una regione di montagne, gole e canyon spettacolari. Spazio infinito dominato dall'ocra della terra e dall'azzurro del cielo. All’orizzonte, in una delle zone più spettacolari dell’Adrar, si scorgono le rovine del famoso Fort Saganne. E’ stato costruito negli anni ottanta per girare l’omonimo film, e non è dunque un vero forte, ma il tempo l’ha già tanto provato da farlo sembrare vero! Il sito Agrori, situato in cima all’alto passo dell’Amojjâr, nasconde pitture rupestri raffiguranti bovidi, cacciatori e pastori. Le alte palme da dattero con le loro chiome verde scuro creano un contrasto spettacolare con i colori del deserto e con il grigiore delle costruzioni in pietra o fango. Carovane di dromedari e accampamenti nomadi sono incontri abituali in questa regione, ma nessuno si attende il miracolo di Terjit e della sua sorgente con l’acqua che gocciola dai muschi e scorre tra felci e palme. Le vasche naturali d’acqua dolce e calda costituiscono un’attrazione irresistibile! Pernottamento in hotel.

 

10° giorno

Akjoujt-Nouakchott

Dalle oasi dell’Adrar si corre verso l’oceano. Le acque sono pescosissime: la Mauritania tratta più di 1.800.000 tonnellate di pesce ogni anno. Sulla spiaggia di Nouakchott sono ormeggiate centinaia di piroghe dalle tinte vivaci, i pescatori si muovono nell’acqua vicino alla riva e tra le reti sulla spiaggia, un mercato viene improvvisato per la vendita immediata del pescato e vi si aggirano le donne con i loro vestiti colorati, i bimbi corrono ovunque vociando… come sono lontani i silenzi del Banc d’Arguin e del Sahara! Pranzo in città. Stanza a disposizione in hotel. Cena libera. Trasferimento in aeroporto.

 

11° giorno

Italia

Arrivo a destinazione finale.

 

 


 

Prezzo per persona in doppia – minimo 6 partecipanti con guida locale

 

 

 

Prezzi e date di partenza

data di partenza rientro Note particolari Prezzo HS Calc
2022 Ven. 28 Ott Lun. 07 Nov 2158 -
2022 Ven. 25 Nov Lun. 05 Dic 2158 -
2022 Sab. 17 Dic Mar. 27 Dic 2158 -
2022 Mer. 28 Dic Sab. 07 Gen 2158 -
2023 Sab. 18 Feb Mar. 28 Feb 2158 -
2023 Ven. 10 Mar Lun. 20 Mar 2158 -
2023 Ven. 07 Apr Lun. 17 Apr 2158 -
2023 Ven. 27 Ott Lun. 06 Nov 2158 -
2023 Ven. 24 Nov Lun. 04 Dic 2158 -
2023 Sab. 16 Dic Mar. 26 Dic 2158 -
2023 Mer. 27 Dic Sab. 06 Gen 2158 -

Calcolo del prezzo


Descrizione Costo
Costi fissi
Prezzo base a persona in camera doppia € 2158
isc + assicurazione medico/bagaglio € 80
Supplemento alta stagione € 0
Tasse aeroportuali indicativamente* € 0
Costi accessori e supplementi
Supplemento camera singola € 310
Visto di entrata nel paese/i € 55
supplemeto base 4 partecipanti € 120
  TOTALE DEI COSTI  

costi annessi e supplementi


Costo a persona Prezzo
Tasse Aeroportuali, da verificare al momento dell'emissione del biglietto € 0
Sistemazione in singola € 310
Iscrizione ed Assicurazione medico-bagaglio € 80
Visto di entrata nel paese/i € 55
supplemento base 4 € 120


La quota comprende:
Sistemazione in camere doppie standard a Nouakchott e in tende doppie tipo igloo durante il circuito desertico
Trasferimenti da e per l’aeroporto
Circuito desertico a bordo di veicoli fuoristrada tipo Toyota Land Cruiser
Pensione completa, esclusi i pasti a Nouakchott
Tutte le escursioni e le visite citate nel programma
 
La quota non comprende:
I voli
Tasse aeroportuali, security tax & fuel surcharges
Il visto d’ingresso 
L’iscrizione ed assicurazione medico/bagaglio 
I pasti a Nouakchott
Le bevande, le mance, gli extra di natura personale, quanto non espressamente citato
 
Supplementi:
Sistemazione in singola: €310
sistemazione in twin: € 100
supplemento per 4/5 partecipanti: € 120
eventuale alta stagione
Assicurazione annullamento facoltativa
 

** NOTA BENE: Data la variabilità delle tasse aeroportuali, security tax e fuel surcharges il loro importo definitivo sarà disponibile a 21 giorni dalla data di partenza.

 

I servizi in Mauritania sono pagati in Euro. Le quote offerte non sono soggette ad adeguamento valutario.



Assicurazione Annullamento facoltativa


Attenzione: la richiesta di assicurazione contro il rischio annullamento va confermata contestualmente alla conferma del viaggio e viene resa operativa al momento del ricevimento dell'acconto.

torna ad info e viaggi: Mauritania

Punti forti del viaggio

Nouakchott, oasi dell'Adrar, passo dell'Amojjâr, Chinguetti, erg Ouarâne, Ouadâne, Guelb er Richât, Terjit, spiaggia dei pescatori Imraguen, Parco del Banc d'Arguin

In Breve...

Paese poco noto la Mauritania, per nulla frequentato. Eppure è un pezzo di Sahara davvero originale e ricco di poesia. Lo scontro tra le onde di sabbia e i flutti dell’oceano, lungo una costa pescosissima frequentata da una tribù di pescatori molto speciali, il più grande parco di avifauna al mondo, il prodigio dell’acqua nel deserto, delle oasi, culla nel XI° e XII° secolo degli Almoravidi che islamizzarono l’Africa. E poi storia e cultura, dune dorate, palmeti, falesie e paesaggi di grande respiro per la gioia di tutti. 

In fuoristrada attraverso un paese sahariano che solo di recente ha creato delle strutture di accoglienza per i viaggiatori. Una vera spedizione senza notti al campo…Perché non provare?

Richiesto per partire:

  • Passaporto valido
  • Visto/i ottenibile in loco