Tra deserto e mare, sulle tracce della Baja 1000

durata viaggio 17 giorni

BAJA CALIFORNIA

 

1° giorno
Italia – La Paz

Partenza per La Paz dove al'arrivo è previsto il mattino successivo.

2° e 3°  giorno
La Paz

Arrivo in mattinata a La Paz, incontro con la guida e sistemazione in hotel (camere disponibili dalle ore 15.00).  Capitale dello stato della Baja California, La Paz si stiracchia lungo la baia che porta il suo nome. Di fronte il Mar di Cortés  definito da Jacques Cousteau “l'acquario del mondo”, le sue acque contano più di 850 specie acquatiche tanto che in molti lo ritengono il mare al mondo più ricco di biodiversità! Per chi lo desidera possibilità di fare un’escursione di snorkeling per vedere da vicino gli squali balena (facoltativo – non incluso). Nel pomeriggio si visiterà il Museo delle Balene dove è  illustrata la grande varietà di animali marini che popolano il mare di Cortés.  Il giorno successivo si salpa alla volta dell’ Isola Espiritu Santo, lungo la navigazione si costeggiano innumerevoli baie turchesi e giunti alla scogliera de Los Islotes ci si potrà tuffare nelle acque cristalline per  nuotare  in compagnia della vivace ed amichevole colonia di leoni marini che vi risiede tutto l’anno.  Nel pomeriggio rientro a La Paz e tempo a disposizione . Primo giorno pasti liberi e secondo giorno pranzo pic nic sulla spiaggia. Pernottamento in hotel.

4° giorno
La Paz – Loreto (Km. 429). 

Partenza al mattino verso nord per raggiungere Loreto, prima capitale delle Californie. Visita alla missione gesuitica Nostra Senora de Loreto Conchò fondata nel 1967 e del museo annesso. Mezza pensione che include il pranzo. Pernottamento in hotel.

5° giorno
Loreto – Santa Rosalía (Km. 197). 

Al mattino si raggiunge la splendida missione gesuitica di San Javier posta a 450 metri d'altezza nel cuore della Sierra de la Giganta, si risale il canyon seguendo una deviazione  circondata da un paesaggio mozzafiato! Tornati sulla strada principale la vista spazia dal deserto puntellato di cactus alle baie e baiette che costeggiano Baia Conception fino ad arrivare all'oasi ricca di palme da dattero di Mulangè dove sorge una piccola missione. Nel pomeriggio    ecco Santa Rosalia, vecchia colonia francese ferma nel tempo dove si riespirano ancora l'atmosfera e gli sfarzi di un ricco passato minerario.  Mezza pensione che include il pranzo. Sistemazione in hotel. 

6° giorno
Santa Rosalìa - Guerrero Negro (Km.290). 

Il percorso per raggiungere Guerrero Negro è vario ed offre scorci che vanno dall'arida  zona vulcanica di Las Virgenes al deserto del Vizcain dove il terreno brullo ha lasciato spazio a floridi campi agricoli grazie alla bonifica attuata da un progetto Messico-Israele. Una deviazione lungo una pista quasi interamente asflatata sale fino al villaggio di San Francisco, qui si può ammirare una collezione di arte rupestre di grande importanza in quanto a quantità e dimesioni tanto da essere stata dichiarata patrimonio dell'Unesco. La scoperta risale a pochi anni fa e gli studiosi non ne hanno ancora definito le origini e la datazione. Tappa alla Cueva del Ratòn prima di giungere a Guerrero Negro. Mezza pensione che include il pranzo. Pernottamento in hotel. 

7° giorno
Guerrero Negro. 

E' oggi il giorno del primo magico incontro con la balena grigia! Raggiunte le sponde della laguna Ojo de Liebre si sale a bordo di lancie a motore per avvicinarsi ed osservare questi immensi e pacifici cetacei che ogni anno in inverno migrano dal freddo Artico fino alle calde acque della Bassa California e dare alla luce i loro piccoli. Nel pomeriggio l'escursione continua con la visita  della salina più grande al mondo presso le  istallazioni della compagnia Esportadora de Sal. Spuntino in corso di escursione e cena.  Pernottamento in hotel.

8° giorno
Guerrero Negro - Cataviña (Km.237). 

Al mattino visita del Centro di Conservazione e Riproduzione del Berrendo, conosciuto meglio  con il nome di antilocapra americana, oggi in pericolo di estinzione. Proseguimento verso il suggestivo deserto di Cataviña dove tra la vegetazione endemica preistorica spiccano grandi massi di granito rosa . Questa è la “Valle de los Cirios”, dal nome di una curiosa pianta spinosa   presente nel paesaggio,  l’endemica Fouquieria columnaris, rimasta tale e quale da centinaia di migliaia di anni. Mezza pensione che include la cena. Pernottamento in hotel.

9° e 10° giorno
Cataviña - Bahía de Los Angeles (Km.170). 

La via prosegue verso sud in direzione dela splendida Bahia de Los Angeles. Lungo il percorso  si visita a piedi una grotta dove ammirare delle policrome pitture rupestri, misteriose testimozianze di popolazioni sconosciute.  Da qui si lascia la strada asfaltata per percorrere parte della pista seguita dalla mitica corsa Baja 1000. Sosta per la visita della remota missione di Calamajue e arrivo a Bahía de Los Angeles. Il giorno successivo escursione in barca per esplorare la baia e le incantevoli isole dell'arcipelago. Mezza pensione che include la cena. Pernottamento in hotel. 

11° giorno
Bahía de Los Angeles - San Ignacio (Km.282). 

Continuiamo  sulla pista della Baja 1000   e nel pomeriggio raggiungiamo  San Ignacio, dove nel XVIII fu costruita una tra le più belle missioni  del Centro America. Mezza pensione che include il pranzo. Pernottamento in hotel.

12° e 13° giorno
San Ignacio - Laguna San Ignacio (Km.56). 

Breve visita alla Missione di San Ignacio Kadakaaman e al Museo delle Pitture Rupestri e prosguimento ancora su pista fino al campo Kuyima, sede stagionale  di biologi provenienti da diverse parti del mondo che tutti gli anni si riuniscono qui per studiare la balena grigia. Nel pomeriggio prima uscita in barca per un nuovo emozionante incontro coi giganti del mare. Il mattino successivo è prevista una seconda uscita in barca. E' nella Laguna San Ignacio, dichiarata dal Governo Federale “Rifugio naturale delle balene grigie”, dove i grandi cetacei, studiati e  protetti, non temono l’uomo e spesso si avvicinano tanto da farsi accarezzare. Nel pomeriggio passeggiata alla scoperta della fauna che vive tra le mangrovie della laguna. Pensione completa. Pernottamento in tenda in campo attrezzato con servizi igienici e ristorante. 
Le due uscite in barca programmate possono subire spostamenti in funzione delle condizioni climatiche. 

14° giorno
San Ignacio – Bahía Magdalena (Km.490). 

La pista di terra segue oggi ancora il tracciato della Baja 1000,  leggendaria gara in fuoristrada che attraversa  la penisola in tutta la sua lunghezza e, tra i miraggi degli spettacolari “Salitrales”, raggiunge l'immensa baia di San Juanico e la verde oasi di La Purísima. Lasciata la pista si prosegue su strada  asfaltata attraverso la zona agricola del Valle de Santo Domingo fino a  Puerto San Carlos, porto da pesca affacciato su Bahía Magdalena. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

15° giorno
Bahía Magdalena – La Paz (Km.277). 

Escursione in barca per una piena immersione nella natura della baia e dell'omonima isola: leoni marini, delfini, cormorani, pellicani, falchi pescatori e  bianche dune si tuffano nel mare.   Arrivo a La Paz in serata. Pasti liberi. Pernottamento in albergo. 

16° giorno
La Paz - Italia 

Trasferimento  in aeroporto e rientro in Italia.

17° giorno
Italia 

Arrivo in Italia nel pomeriggio.
 
 

 
Prezzo per persona in camera doppia –minimo 6 partecipanti
 
 

Prezzi e date di partenza

data di partenza rientro Note particolari Prezzo HS Calc
2020 Sab. 28 Mar Lun. 13 Apr prezzo 2020 da definire 3960 -

Calcolo del prezzo


Descrizione Costo
Costi fissi
Prezzo base a persona in camera doppia € 3960
isc + assicurazione medico/bagaglio € 80
Supplemento alta stagione € 0
Tasse aeroportuali indicativamente* € 492
Costi accessori e supplementi
Supplemento camera singola € 510
  TOTALE DEI COSTI  

costi annessi e supplementi


Costo a persona Prezzo
Tasse Aeroportuali, da verificare al momento dell'emissione del biglietto € 492
Sistemazione in singola € 510
Iscrizione ed Assicurazione medico-bagaglio € 80


Le quote comprendono:
Voli intercontinentali in classe economica – franchigia bagaglio 23 kg
* Trasferimenti da / per l'aeroporto
Circuito a bordo di mezzi privati
12 pernottamenti in hotel in camere doppie standard
2 pernottamenti in tenda ingloo corredata di due lettini, materassino e sacco a pelo
i pasti indicati 
Escursione in barca come da programma
ingressi a musei, siti, parchi indicati da programma
accompagnatore locale parlante italiano
 
La quota non comprende:
*Tasse aeroportuali, security tax & fuel surcharge**
 Iscrizione ed assicurazione medico/bagaglio 
 Le bevande, le mance, i pasti non indicati, gli extra di natura personale, quanto non espressamente citato
 
Supplementi:
Sistemazione in singola
Assicurazione annullamento facoltativa



Assicurazione Annullamento facoltativa


Quota di partecipazione al viaggio Premio per assicurato
Fino a € 1.500,00 € 35
Fino a € 2.000,00 € 50
Fino a € 2.500,00 € 60
Fino a € 3.000,00 € 70
Fino a € 4.000,00 € 90
oltre e fino a € 8.000,00 € 120


Attenzione: la richiesta di assicurazione contro il rischio annullamento va confermata contestualmente alla conferma del viaggio e viene resa operativa al momento del ricevimento dell'acconto.

torna ad info e viaggi: Baja-California

Punti forti del viaggio

In Breve...

Partenza unica per questo grande, specialissimo itinerario tra le più belle baie dell’oceano Pacifico e del Mare di Cortès, attraverso deserti e panorami coinvolgenti, vecchie missioni, dune bianche ed abbacinanti saline. Una natura straordinaria a fare da prezioso, insolito fondale ad antiche testimonianze ed arte rupestre. Flora e fauna la fanno da padrone. Indimenticabili le nuotate coi leoni marini in quello che è stato definito il fantasmagorico ”acquario del mondo”, davvero uno scrigno di biodiversità…Indimenticabili le uscite in barca all’incontro delle balene che qui, in questo preciso periodo, si fanno avvicinare ed accarezzare con i loro piccoli appena nati. Il tutto seguendo idealmente le tracce della storica Baja 1000.

Richiesto per partire:

  • Passaporto valido