Fascino e segreti del Nord

durata viaggio 16 giorni

1° giorno
Italia-Lima


Partenza con volo di linea per Lima. In serata arrivo all’aeroporto internazionale Jorge Chavez, dove saremo accolti dal  nostro collaboratore  parlante italiano. Trasferimento in hotel.

2° giorno
Lima-Caral-Sechin-Trujillo

Partenza al mattino presto per dirigerci a nord seguendo la costa desertica. Dopo due ore circa sosta a Caral, probabilmente la più antica città del Sud America (3000 circa a.C.). Continuazione per Sechin, centro cerimoniale dove è ancora possibile percepire una certa aurea di mistero nelle molte scene di guerra o di sacrifici umani incise su grandi lastroni di granito. Arrivo di sera a Trujillo. Pernottamento in hotel.

3° giorno
Trujillo-chan chan-Huanchaco-Trujillo


Visita di Chan Chan, la capitale dell’antico regno Chimù, che compete con Cahuachi, per il titolo di più grande città in adobes (mattoni crudi) del Sud America. Raggiungiamo il centro di Huanchaco, dove pranzeremo in un ristorante di fronte al mare. Ritorn a Trujillo e visita della città con la Plaza de Armas, la Cattedrale, le numerose residenze storiche come Casa de la Emancipacion, Casa Urquiaga, Casa del Mariscal. Visita anche alle Huacas (piramidi) del Sole e della Luna, i principali centri religioso-amministrativi della cultura Moche.

4° giorno
Trujillo–Huaca del Brujo-Lambayeque-Chiclayo

Di mattina presto ci dirigiamo verso nord per raggiungere Chiclayo. Prima però sosta a Huaca del Brujo, una suggestiva area cerimoniale di epoca Moche; è proprio qui che gli archeologi hanno fatto una tra le più eccezionali scoperte: una sepoltura con il corpo di una donna completamente tatuata accompagnata da un grandioso corredo funerario ricco di molti oggetti in oro e argento, ora conservati nel nuovo museo. Il rinvenimento della “Signora di Cao” ha profondamente mutato le teorie pre-esistenti sul ruolo della donna nel mondo Moche. A Lambayeque si prosegue con la visita del museo “Tumba Real del Señor de Sipan”, sommo dignitario della cultura Moche dal cui corredo funerario vennero alla luce i tesori più straordinari rinvenuti in Perù. Questa sepoltura, per la portata scientifica e la ricchezza in essa contenuta, è stata paragonata alla tomba di Tutankamon in Egitto. Sistemazione in hotel.  

5° giorno
Chiclayo-Cocachimba

In mattinata ci dirigeremo verso Chachapoyas (460 km) percorrendo la strada nord-orientale del Marañon. Lungo il nostro percorso il paesaggio muta in modo evidente: oltrepassata la costa desertica e le pianure coltivate a riso ci ritroveremo nelle profonde vallate create dagli affluenti dell’impetuoso Marañon, tributario del Rio delle Amazzoni. Nel pomeriggio si arriva a Cocachimba, da dove parte un sentiro che ci porta al cospetto della cascata di Gotca, spettacolo della natura! Sistemazione in hotel.  
 

6° giorno
Cocachimba-Chachapoyas

Si parte lungo una strada sterrata: in un’ora circa (46 Km) arriveremo a Cruzpata. Da questo borgo inizia il percorso a piedi: arriveremo in un notevole punto panoramico a 1.700 m, che ci permetterà di ammirare i sarcofagi di Carajilla, scavati nella montagna, straordinaria traccia della civiltà dei Shushupayas, "il popolo delle nuvole". Nel pomeriggio si arriva a Chachapoyas. Pernottamento in hotel. 

7° giorno
Chachapoyas-Kuelap-Leymebamba

Partenza in macchina lungo una strada di montagna e passeggiata per raggiungere il sito di Kuelap, cittadella risalente alla civiltà Shushupayas, attorniata da un imponente muro perimetrale. Continuazione per Leymebamba e sistemazione in hotel. Ci attende ora un museo dove sono conservate oltre 200 mummie rinvenute nel 1995 nelle vicinanze della laguna de Los Condores. 

8° giorno
Leymebamba-Celendin-Cajamarca

Si inizia percorrendo una difficile strada sterrata: è da qui che si gode di suggestivi panorami sulla valle del fiume Marañon. Risaliamo lungo la parete orientale della cordigliera fino a raggiungere il passo Barro Negro, a 3.580 m di altezza. Scenderemo poi nell’incolta vallata del Marañon. Oltrepassato il fiume saliremo l’altro versante per arrivare al villaggio coloniale di Celendin, sospeso in un’atmosfera irreale. Arriviamo a  Cajamarca passando per boschi di abeti e campi coltivati. Sistemazione in hotel.


9° giorno
Cajamarca 

A Cajamarca rimane la testimonianza del drammatico incontro tra due mondi: in questa città, infatti, ebbe inizio il tramonto dell’impero Inca; Pizarro e i suoi soldati spagnoli imprigionarono e uccissero l’imperatore  Atahualpa che guidava un esercito di 60.000 soldati. Visita della città con i suoi monumenti, tra cui il rinomato “Cuarto del Rescate”, La stanza del Riscatto. Ci aspetta poi il sito archeologico di Otuzco, che ospita varie tombe scavate nella roccia. Si continua fino a raggiungere un’altra cittadella Inca,  Cumbemayo, rinvenuta nel 1937: i molti canali e le fontane cerimoniali ricordano la maestria degli Incas nella realizzazione di diverse opere di  ingegneria idraulica.

10° giorno
Cajamarca-Kunturwasi-Trujillo

Si parte per Trujillo. Prima però arriviamo al sito di Kunturwasi, appartenente alla civiltà Cupisnique: qui avremo la possibilità di contemplare l’oro più antico del Perù e meravigliarci nuovamente per le numerose civiltà che hanno caratterizzato la storia di questo Paese. Sistemazione in hotel.

11° giorno
Trujillo-Canyon del Pato-Monterrey

Verso la regione di Ancash, dove si trova il Parco Nazionale Huascaran, che prende il nome dalla montagna più alta del Paese. Prima percorriamo la costa, poi ci dirigiamo al Canyon del Pato, una profonda spaccatura di 80 km della crosta terrestre che permette di salire, con un dislivello di quasi 3.000 m, al Callejon de Huaylas, una straordinaria vallata intagliata tra la Cordigliera Negra e la Cordigliera Bianca. Dal centro di Yungai risaliamo lungo il versante Orientale della Cordigliera Negra, da cui godiamo di uno straordinario panorama sulle cime innevate della Cordigliera Bianca tra cui spicca il Nevado Huascaran, 6.780 m, la montagna più alta del Perù. Continuazione per Monterrey (2.800 m) e sistemazione in hotel.

12° giorno
Monterrey-Callejon de Huaylas-Monterrey


Giornata trascorsa nel Callejon de Huaylas, la valle ai piedi della Cordigliera Bianca. Qui si ammirano le montagne più elevate del pianeta dopo l’Himalaya. Da Yungai si percorre il versante occidentale della cordigliera per arrivare al Parco Nazionale Huascaran con le lagune di Llanganuco, due specchi di acqua turchese, circondate da imponenti montagne, tra cui il Nevado Huascaran. 

13° giorno
Monterrey-Escursione a Chavin de Huantar

Si parte per raggiungere il complesso monumentale di Chavin de Huantar, situato in una spettacolare valle andina a 3.810 m di altezza, sul versante orientale della Cordigliera Bianca. Dopo aver raggiunto la laguna di Perolcocha visiteremo il sito di Chavin de Huantar (X sec. a.C.). All’interno della costruzione principale “El Castillo” si trovano una serie di passaggi sotterranei e camere che ospitavano le “Cabezas Clavas” (oggi conservate nel museo vicino), sculture in pietra riproducenti teste mozzate, probabilmente trofei di guerra. In uno di questi cunicoli si trova il “Lanzon”, tuttora adorato dalle popolazioni locali: si tratta di una scultura in pietra di 4 m che rappresenta una figura antropomorfa con attributi sia umani che sovrannaturali. Nel pomeriggio rientro a Monterrey.

14° giorno
Monterrey-Ghiacciaio Pastouri-Conochocha-Lima  

Ci dirigiamo ora nella parte meridionale della Cordigliera Bianca. Arriviamo nella valle del ghiacciaio Pastorouri, dove ci attende uno tra i più grandi boschi di Puya Raimondi del Paese. Questa pianta, una bromeliacea parente stretta dell’agave, produce la più grande infiorescenza del mondo per poi morire. Passeggiata alla base del ghiacciaio e continuazione per la laguna Conococha lungo una strada panoramica intagliata tra le dorsali delle Cordigliere Bianca e Huayhuash. Dal passo di Conococha scendiamo lungo una valle che conduce fino alla costa sul Pacifico. Continuiamo lungo la Panamericana nord fino a Lima. Sistemazione in hotel.

15° giorno
Lima  

In mattinata potremo rilassarci, passeggiare e fare gli ultimi acquisti. Nel primo pomeriggio saremo trasferiti in aeroporto per prendere il volo di rientro in Italia.

 


L’itinerario potrà essere svolto in senso inverso senza comprometterne l’integrità.
 


 

Prezzo per persona in doppia – partenza da

Milano/Roma - minimo 5 partecipanti

Prezzi e date di partenza

data di partenza rientro Note particolari Prezzo HS Calc
2017 Ven. 15 Set Sab. 30 Set 3850 -
2017 Gio. 05 Ott Ven. 20 Ott 3850 -

Calcolo del prezzo


Descrizione Costo
Costi fissi
Prezzo base a persona in camera doppia € 3850
isc + assicurazione medico/bagaglio € 80
Supplemento alta stagione € 0
Tasse aeroportuali indicativamente* € 490
Costi accessori e supplementi
Supplemento camera singola € 510
  TOTALE DEI COSTI  

costi annessi e supplementi


Costo a persona Prezzo
Tasse Aeroportuali, da verificare al momento dell'emissione del biglietto € 490
Sistemazione in singola € 510
Iscrizione ed Assicurazione medico-bagaglio € 80


La quota comprende:

  • I voli a/r intercontinentali in classe economy
  • Trasferimenti da e per l’ aeroporto
  • Sistemazione in camere doppie standard
  • Circuito a bordo di minivan o SUV da 1 a 4 passeggeri, automezzo modello Mercedes Sprinter da 5 a 9 passeggeri con autista parlante spagnolo
  • guide private parlanti italiano a Lima, Trujillo, Chiclayo e Camjamarca e parlanti spagnolo a Chachapoyas e Huaraz (fino a 4 partecipanti)
  • accompagnatore/guida parlante italiano per tutto il viaggio a partire da 5 partecipanti
  • trattamento di mezza pensione
  • Tutte le escursioni e le visite citate nel programma
  • tasse d’ingresso a musei, parchi e aree archeologiche durante le visite guidate


La quota non comprende:

  • **Tasse aeroportuali, security tax & fuel surcharge**
  • L’iscrizione ed assicurazione medico/bagaglio
  • Le bevande, le mance, gli extra di natura personale, quanto non espressamente citato


Supplementi:

  • *Supplemento aereo alta stagione: da calcolare al momento della prenotazione
  • Sistemazione in singola
  • Supplemento base 3 partecipanti: € 140



Assicurazione Annullamento facoltativa


Quota di partecipazione al viaggio Premio per assicurato
Fino a € 1.500,00 € 35
Fino a € 2.000,00 € 50
Fino a € 2.500,00 € 60
Fino a € 3.000,00 € 70
Fino a € 4.000,00 € 90
oltre e fino a € 8.000,00 € 120


Attenzione: la richiesta di assicurazione contro il rischio annullamento va confermata contestualmente alla conferma del viaggio e viene resa operativa al momento del ricevimento dell'acconto.

torna ad info e viaggi: Perý

Punti forti del viaggio

In Breve...

Le regioni settentrionali del Perù sorprendono sicuramente per le svariate bellezze paesaggistiche, come le imponenti catene montuose, le più alte al mondo dopo l’Himalaya, tra cui spicca la Cordigliera Bianca, con cime che raggiungono i 6.000 m. L’intera area, però, desta stupore per l’immensa ricchezza archeologica e storica, la maggior parte delle volte non conosciuta dal grande pubblico che spesso riconosce il Perù solo come regno dell’impero Inca a partire dalla metà del XIII secolo d.C.; tuttavia numerose sono le  culture pre-incaiche attribuite addirittura al 3.000 a.C. È proprio in questa regione, bagnata dalla corrente fredda di Humbold, che nacquero le prime società organizzate.

Richiesto per partire:

  • Passaporto valido