Botswana e Cascate Vittoria

durata viaggio 14 giorni

1° e 2° giorno 
Italia-Johannesburg

Partenza per Johannesburg in serata. Pasti e pernottamento a bordo. Arrivo il pomeriggio del giorno successivo, trasferimento e sistemazione in  lodge  a poca di stanza dall'aeroporto. Cena libera. Pernottamento.

3° e 4° giorno 
Maun - Gweta – Makgadikgadi Pans Game Reserve

Trasferimento in aeroporto e volo per Maun, “la polverosa capitale del Delta”. Arrivo, partenza verso est per raggiungere il villaggio di Gweta (290 km - 3 ore circa), porta di accesso al parco Makgadikgadi Pans Game Reserve, e sistemazione in lodge. Il Makgadikgadi Pans Game Reserve è un'enorme salina (3900 km quadtrati) nel bel mezzo della savana secca del Botswana nord-orientale. È una delle distese di sale più grandi al mondo, ciò che rimane dell'ormai asciutto  lago Makgadikgadi. E' questa una parte di  Botswana diversa dall'immaginario comune, non di verde acqua e big five, ma di una natura sempre immensa e unica protagonista in un paesaggio  lunare, di spazi sconfinati dove cielo e terra si fondono e confondono lungo la sottile linea dell'orizzonte. Il mattino successivo visita di un villaggio per conoscere come scorre la vita in un luogo così remoto. Pranzo al villaggio, rientro al lodge e ultimi preparativi per la partenza alla scoperta dell'infinito pan (=salina). Dopo un briefing con le guide si sale su dei quad bike e viaaa verso il cuore del deserto bianco! Nel bel mezzo del nulla verrà allestito il campo e  si proverà l’esperienza di dormire (in totale sicurezza) sotto il cielo africano, con solo materasso e sacco a pelo. Oltre all'occorrente per la notte va messo nello zaino anche qualche buon desiderio... è il periodo  giusto per catturare con lo sguardo la scia di stelle cadenti! Cena barbecue al campo.

5°, 6° e 7°  giorno
Makgadikgadi Pans Game Reserve – Maun - Delta dell’Okawango (Kway Community Area)

Al mattino , sempre in sella ai quad bike,  si rientra al lodge. Non prima però di aver esplorato un po' la zona alla ricerca delle colonia di suricati che vive ai margini delle saline. Il suricate è un piccolo mammifero che vive nelle aree aride e semi-desertiche dell'Africa meridonale, si osservano spesso  nella tipica, e divertente, posizione eretta tipo “torretta”  in quanto dedicano particolare attenzione alla difesa del loro territorio e per questo si danno dei veri e propri turni di guardia per controllare i dintorni. 
Partenza da Gweta verso Maun, da dove si procede verso Kwai con volo panoramico, momento indimenticabile per ammirare dall'alto lo spettacolo del delta interno più grande al mondo. Il “Fiume che non trova il mare” nasce in Angola e dopo aver percorso 1430 chilometri attraverso l’Angola e la Namibia, cerca di arrivare al mare attraverso le sabbie del Kalahari. Ma le sue acque si aprono a ventaglio in un dedalo intricato di vie d’acqua creando un enorme delta, formando isole e isolotti, dissolvendosi in un labirinto di lagune per  svanire alla fine nel nulla inesorabilmente assorbite dalle sabbie del deserto. Nella loro disperata ricerca di uno sbocco hanno creato un ecosistema che non trova uguali sul pianeta! La grande abbondanza d’acqua alternata a terra rende il delta dell’Okawango il rifugio ideale per un’incredibile varietà di animali: elefanti, ippopotami, kudu, zebre, bufali, giraffe, leoni e un’avifauna estremamente varia che conta circa cinquecento specie. Giornate dedicate al fotosafari in quella che molti considerano la parte più bella e affascinante del Botswana, che ospita elementi di tutta la fauna africana. A seconda del livello dell'acqua sarà possibile effttuare un'uscita in  mokoro, le piccole imbarcazioni scavate in un tronco che permettono di scivolare in silenzio sulle acque spesso coperte da ninfee e papiri e di avvistare un gran numero animali. La calma, il silenzio e l’assoluta tranquillità caratterizzano questo brandello di eden giunto fino a noi. Pensione completa. Pernottamento per tre notti in campo mobile preallestito (tende alte in canvas con wc / doccia a serbatoio interni, letti, coperte, lenzuola e cuscino).

8° e 9° giorno 
Savuti

Il viaggio prosegue in direzione nord-est, lungo il corso del fiume Khwai, fino al Savuti Marsh, porzione sud-occidentale del Parco Chobe. Si tratta di un’imponente depressione, quello che resta di un grande mare interno esistito fino a 2 milioni di anni fa, poi prosciugato. Ad ovest, il Magwikhwe sand Ridge – un crinale largo 180 metri e lungo 100 chilometri-  appare proprio come  una grande spiaggia che segnava il limite occidentale dell’immenso bacino. Più a nord, le pareti rocciose sono ricche di pitture rupestri di origine san. Le vasta pianure sono un vero tripudio di vita animale: leoni, licaoni, iene e grossi branchi di erbivori. Le scene più emozionanti si vivono in genere nei pressi dei pochi punti d’acqua, dato che in questa zona la sopravvivenza è più difficile che nelle zone vicine. Pensione completa. Pernottamento per due notti in campo mobile preallestito (tende alte in canvas con wc / doccia con serbatoio interni, letti, coperte).

10° giorno 
Parco Chobe

Partenza verso nord per raggiungere il Parco Chobe, dove si trovano i maggiori contrasti e le più marcate diversità, tanto a livello di biotopi che per quanto concerna la fauna. A nord il confine è dato dal corso del Chobe ed è questa la zona più nota, coperta da una vegetazione molto abbondante e da foreste di mopani. Qui si trova probabilmente la maggiore concentrazione di leoni e di elefanti di tutta l’Africa e, nella stagione secca,  la massima concentrazione di animali dell’intero continente. I branchi di elefanti possono contare anche centinaia di individui! Ma sono in particolare le grandi mandrie di bufali e la grande varietà di antilopi che caratterizzano questa regione del parco ed attirano naturalmente un grande numero di predatori fornendo l’occasione di assistere a scene di caccia. Arrivo e sistemazione in lodge posto sul lato namibiano del parco. Nel pomeriggio ci si imbarca su di un battello per una crociera lungo il fiume: dall’imbarcazione è possibile ammirare nel loro habitat branchi di elefanti, bufali, ippopotami e una miriade di uccelli. Pensione completa, pernottamento in lodge.

11° e 12° giorno 
Cascate Vittoria

Si parte verso il posto di frontiera di Kazungula per entrare in Zimbabwe e in un' ora si raggiungono le Victoria Falls, le famosissime, grandiose cascate scoperte da David Livingstone e da lui dedicate alla sua regina. Le acque tranquille del fiume Zambesi si tuffano nel vuoto e coprono tumultuose un salto di 108 metri su un fronte lungo più di un chilometro e mezzo con un rumore assordante. Uno spettacolo naturale grandioso. Visita al parco delle cascate il mattino del 12° giorno,  possibilità di scegliere tra la miriade di attività facoltative offerte (dal volo scenico all’elicottero, dal rafting al bungee jumping, …). Pranzi liberi, cene incluse. Pernottamento in guest lodge.

13° e 14° giorno 
Cascate Vittoria - Italia

Trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo per l'Italia dove l'arrivo è previsto il mattino successivo.
 

Quota per persona in doppia – minimo 10 partecipanti con accompagnatore dall'Italia

 

 

Prezzi e date di partenza

data di partenza rientro Note particolari Prezzo HS Calc
2020 Sab. 15 Ago Ven. 28 Ago 5870 -

Calcolo del prezzo


Descrizione Costo
Costi fissi
Prezzo base a persona in camera doppia € 5870
isc + assicurazione medico/bagaglio € 80
Supplemento alta stagione € 0
Tasse aeroportuali indicativamente* € 485
Costi accessori e supplementi
Supplemento camera singola € 960
  TOTALE DEI COSTI  

costi annessi e supplementi


Costo a persona Prezzo
Tasse Aeroportuali, da verificare al momento dell'emissione del biglietto € 485
Sistemazione in singola € 960
Iscrizione ed Assicurazione medico-bagaglio € 80


La quota comprende:
I voli a/r da Milano Malpensa in classe economica, franchigia bagaglio in stiva 1 collo di 23 kg
Supplemento volo / servizi alta stagione
Volo Johannesburg – Maun in classe economica, franchigia bagaglio in stiva 1 collo di 20 kg
Volo panoramico Maun – Kwai a bordo di aeromobili tipo Cessna (max 12 passeggeri), franchigia bagaglio 20 kg totali tra cabina e stiva 
Tutti i trasferimenti
Safari a bordo di mezzo fuoristrada aperto ai lati dal 19 al 24 agosto
1 navigazione in mokoro (2 ore circa)
Sistemazione in camere doppie in hotels / lodges / campi mobili preallestiti, come da programma
Tutte le prime colazioni ed i pasti dettagliati nel programma
Bibite analcoliche ed alcoliche incluse ai pasti durante i giorni al campo preallestito (19 – 23 agosto)
Entrate a parchi  e riserve 
Accompagnatore dall'Italia
 
Le quote non comprendono:
Le tasse aeroportuali, security tax & fuel surcharge 
Il visto d’ingresso in Zimbabwe (USD 30  da pagare in loco)
L’iscrizione ed assicurazione medico/bagaglio 
I pasti non indicati, le bevande, le mance, gli extra di natura personale, quanto non espressamente citato
 
Supplementi: 
Sistemazione in singola
Assicurazione annullamento facoltativa



Assicurazione Annullamento facoltativa


Quota di partecipazione al viaggio Premio per assicurato
Fino a € 1.500,00 € 35
Fino a € 2.000,00 € 50
Fino a € 2.500,00 € 60
Fino a € 3.000,00 € 70
Fino a € 4.000,00 € 90
oltre e fino a € 8.000,00 € 120


Attenzione: la richiesta di assicurazione contro il rischio annullamento va confermata contestualmente alla conferma del viaggio e viene resa operativa al momento del ricevimento dell'acconto.

torna ad info e viaggi: Botswana

Punti forti del viaggio

Makgadikgadi Pans Game Reserve, Delta dell'Okavango, sorvolo panoramico del Delta, parco Savuti, pernottamento in lodge e campi tendati preallestiti,  safari in 4x4 e mokoro, parco Chobe, crociera nel parco Chobe, Cascate Vittoria 

In Breve...

Il Botswana, il "segreto meglio conservato d'Africa", come recita lo slogan nazionale. L'sigua densità demografica, l'ingente ricchezza mineraria e la stabilità politica hanno permesso una tutela ambientale senza uguali in Africa. Qui la Natura è grandiosa, esagerata. Qui l'ambiente è intatto, superlativo. Qui è possibile provare l'emozione del safari sia via terra che sull'acqua spinti a bordo di tipici mokoro nel dedalo di canali del Delta. La sera, l'inatteso comfort dei campi mobili preallestiti dal nostro staff, sotot la volta stellata del cielo australe. E per finire le Cascate Vittoria, immense.

Richiesto per partire:

  • Passaporto valido
  • Visto/i ottenibile in loco